IL NOSTRO IMPEGNO PER LA NATURA

La riduzione dei gas serra è un obiettivo di Firriato per la tutela dell’ambiente

Siamo state tra le prime cantine italiane ad aver ottenuto la certificazione ISO 14064 in materia di riduzione e contenimento dei gas serra. Un impegno che abbiamo preso e mantenuto con il nostro territorio per la preservazione dell’ambiente. Il contributo di Firriato per il contenimento e la riduzione dei gas serra nasce dal desiderio di rispettare l’ambiente in cui tutti viviamo. Il vino è gioia di vivere, convivialità, stile di vita e vogliamo che questi piccoli piaceri possano esserlo senza compromettere l’equilibrio della natura.

un rigido disciplinare internazionale

Dall'entrata delle uve all'uscita della bottiglia, un solo credo: il controllo dei gas serra

Dai nostri vigneti fino alla linea di imbottigliamento, passando per le lavorazioni in cantina, tutto è stato pensato perseguendo l’obiettivo della riduzione delle emissioni dei gas serra. Una scelta aziendale fatta in totale sintonia con quanto stabilito sin dall’11 dicembre 1997 a Kyoto durante la conferenza delle 55 nazioni firmatarie dell’omonimo Protocollo che hanno deciso, volontariamente, di sottoscrivere i parametri di valutazione che sono stati adottati successivamente nel 2005. Oggi, in virtù delle scelte fatte a Kyoto, tutti i governi e tutte le industrie del pianeta hanno i medesimi elementi di valutazione per il monitoraggio e il conseguenziale contenimento di CO2.

LA CERTIFICAZIONE ISO 14064

Non è il Carbon Footprint di un singolo prodotto, ma di tutto il processo produttivo. Qui l'importanza del nostro impegno.

L’aver ottenuto, ancora una volta, la certificazione ISO 14064 ci consente di perseguire il patto che abbiamo fatto con la natura.

Non si tratta di calcolare il “carbon footprint” di un singolo prodotto, ma di tutto il processo produttivo. Questa è la differenza.

L’ISO 14064 è uno standard internazionale per il monitoraggio dei gas ad effetto serra e le misure per il contenimento e la riduzione degli stessi. Le norme fondanti dell’ISO 14064 sono state stabilite a livello mondiale nel 2002 al fine di avere gli stessi dati di valutazione in tutte le regioni del pianeta. La certificazione ci è stata rilasciata dal più prestigioso ente certificatore internazionale: DNV. Con la conferma, arrivata prima della vendemmia, dell’ottimo lavoro svolto sino ad oggi, potremo continuare a monitorare, stimare e soprattutto contenere le nostre emissioni di gas serra e dare il nostro contributo per la sostenibilità ambientale della Terra. Ridurre i gas serra vuol dire impegnarsi a render più sana l’atmosfera e contribuire attivamente al contenimento dell’innalzamento della temperatura terrestre.

Dall'Etna a Favignana

Dall’agro trapanese o dalla piccola isola di Favignana arriva un segnale positivo che giunge in un momento in cui oltre 160 nazioni hanno aperto i lavori della Conferenza mondiale sui cambiamenti del clima a Parigi. Anche noi stiamo facendo la nostra parte e l’Europa è l’area geo-politica più virtuosa sotto il profilo della diversificazione delle fonti energetiche, riducendo quelle che sfruttano petrolio e carbone. Dal 2011 al 2015, il mondo non è mai stato così caldo nella sua lunga vita. Non c’è tempo da perdere. Le variazioni climatiche ci coinvolgono tutti, indistintamente e contemporaneamente.